lunedì 20 giugno 2016

Gelatina di menta - mint jelly

Confessate, confessate: anche voi, come me, siete nel tunnel di Pinterest. Io lo adoro,ve lo devo dire. Soprattutto da quando, a novembre, mi hanno regalato uno smartphone decente e supporta la app, prima lo utilizzavo solo da pc ma così è tutta un'altra cosa e ogni momento è buono per "pinnare": semafori, code in posta, viaggi in autobus...
Insomma, su Pinterest trovi di tutto, soprattutto se hai dimestichezza con l'inglese, e fra le mie bacheche non poteva mancarne una dedicata all'arte culinaria e alle conserve. Lungi da me considerarmi una food blogger a tutti gli effetti, per carità, non ne ho competenze e capacità, inoltre non so fare quelle strepitose fotografie che corredano i post dei blog dedicati al cibo. Però chi mi segue da qualche annetto sa che su queste pagine spesso ho raccontato della mia vita in cucina e stasera vi mostro la mia ultima creazione, trovata, appunto, su Pinterest: la gelatina alla menta.

Quest'anno la menta cresce nel mio giardino veramente rigogliosa e in due varietà: marocchina e piperita. Ne faccio però un uso abbastanza limitato e mi dispiace sempre l'idea che in parte vada sprecata, inoltre ho una passione smodata per le conserve (cosa anche questa ben nota a chi mi segue), così ho cercato proprio "mint jelly" e ho trovato parecchie ricette. Quella che ho scelto mi ha colpito particolarmente per la semplicità e i pochi ingredienti, cosa non scontata quando si ha a che fare con ricette made in USA. Qui trovate il link. 
Ecco la mia gelatina! Due vasetti sono sterilizzati per la dispensa, l'avanzo l'ho messo in una coppetta da consumare in pochi giorni, ovviamente conservandola in frigo.

Come vedrete, la ricetta usa le unità di misura americane, le "cups", che non vi ho convertito in unità di misura italiane, io ho diversi misurini americani perché mi cimento spesso con ricette anglosassoni, perciò per me non è mai un problema, ma se preferite usare i grammi, qui trovate le tabelle di conversione.
In sostanza, la ricetta usa il succo di mela come base (io ho usato il succo di mela Lidl 100% e senza zucchero), pectina (ho usato una busta di Fruttapec Cameo 2-1), foglie di menta (ho usato sia menta piperita che menta marocchina) e zucchero. Come optional si può aggiungere del colorante verde, perché altrimenti la gelatina assume un colore paglierino non troppo invitante. Io non amo i coloranti ma ne avevo e ho provato, in effetti il risultato finale è molto bello e fresco! La gelatina di menta è adatta per accompagnare le carni come l'agnello, alcuni tipi di formaggi e come una marmellata, quindi sul pane, sui muffin, sugli scones, sui biscotti... non so se ci farcirei una crostata, perché il gusto è abbastanza intenso, ma tentar non nuoce!
Buona serata e a presto,
Valeria

5 commenti:

sara ha detto...

Ciao complimenti nonostante gli esami....quante cose non riuscirei aspetto come tutti gli anni i tuoi amatissimi cetrioli...besos

sara ha detto...

Ciao complimenti nonostante gli esami....quante cose non riuscirei aspetto come tutti gli anni i tuoi amatissimi cetrioli...besos

೫ My lucky ೫ ha detto...

Ciao prof!
Io non amo la menta, però posso solo darti ragione.
Pinterest è una droga. Va bene ovunque, perchè ci trovi di tutto!!
In ogni caso complimenti per la riuscita della gelatina.
Io sono il tipo di persona a cui non riescono 9 su 10 ricette scritte passo a passo.
Un bacio!!

Gemma ha detto...

Molto interessante! Grazie per averla condivisa :)

Gabri Ercole ha detto...

Pure io sono stregata da Pinterest...Ohhh questa mi ispira...devo però piantare la menta in giardino...se ho problemi con l'inglese ci sei tu giusto?Un bacione dalla collina del Levante alla collina di Genova!!!Ciaoo