lunedì 2 maggio 2011

La scatola dei ricordi: aprile

In questo periodo la scuola si è di nuovo dimenticata di me, avrà forse fatto indigestione di cioccocolata, chissà... però gli ordini per le mie cosette handmade si stanno moltiplicando, soprattutto grazie alla vetrina di Facebook. A causa di tutti questi graditissimi ordini e alle solite problematiche legate allo gnometto in crescita, sempre più "assorbente", sono arrivata un po' all'ultimo tuffo con la tappa di aprile della Scatola dei Ricordi. Ecco qua il mio oggetto del mese: una cornice shabby realizzata a stancil, tecnica che ho sempre frequentato poco ma che in effetti sa essere d'effetto.



Se c'è una cosa che odio delle cornici è che abbiano un "verso", ovvero che siano solo orizzontali o solo verticali. Certo, a volte è inevitabile, ma qui ho cercato proprio di farla bidirezionabile, così chi la riceverà potrà scegliere di metterci dentro la foto che preferisce, senza farsi condizionare dalla cornice.
Oggi sono di corsa perché mi aspettano lavatrici e ripetizioni, a prestissimo!

8 commenti:

Chiara ha detto...

Che bella questa cornice!!! Sei sempre più brava.
Dai tanti baci al piccolo Tommaso.
Ciao, ciao
Chiarettafiorellino

Dori ha detto...

bellissima! hai ragione, anch'io non sopporto le cornici unidirezionali.

Gemma ha detto...

Molto shabby! Ottima l'idea di non condizionare con la decorazione l'uso finale della cornice!
Buone ripetizioni

katia ha detto...

trovo la tua cornice bella e delicata, mi piace un sacco!!! un abbraccio forte e un bacino al tuo piccolo uomo, con affetto katia

gloria. ha detto...

bellissima realizzazione.complimenti.glo

Silvia ha detto...

Che carina questa cornice!!
silvia

Francip ha detto...

ciao cara!!! in un (raro) momento di tranquillità, faccio capolino da queste parti... che bello leggerti!
un caro saluto e tanti bacini al pupo! a presto,
Francy

Lilly ha detto...

Ciao carissima,
grazie per essere passata a farmi visita....Se riesco vengo volentieri a Casella.....nel caso magari ti contatto il giorno prima così mi spieghi bene dove ti posso trovare....Pensa che a Casella c'ero il primo maggio con amici.....
Un abbraccio e a presto, spero anche "fisicamente",
Lilly